LA SCUOLA,IL GIOCO,I DIRITTI

Per insegnare bisogna emozionare.Molti però pensano ancora che se non ti diverti,non impari. 

M. Montessori

UNDER COSTRUCTION

Convenzione Internazionale sui diritti dell'infanzia

La Convenzione ONU sui Diritti dell'infanzia fu approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989.

L'ultimo paese ad aver ratificato la convenzione è stato la Somalia.

La Convenzione è uno strumento giuridico e un riferimento a ogni sforzo compiuto in cinquant'anni di difesa dei diritti dei bambini; è composta da 54 articoli.

La creazione della Convenzione è ricordata ogni anno, il 20 novembre, con la commemorazione della Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Il 20 novembre è anche il giorno in cui nel 1989 il testo venne accettato senza voti contrari.

2018, SCUOLA & VOLONTARIATO: "GIORNATE DI AZIONE NELL'AMBITO DELLA SETTIMANA CONTRO IL RAZZISMO"
Articolo 3 della Costituzione Italiana"
"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che limitando di fatto eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all organizzazione politica, economica e sociale del paese."
L' Istituto Sannino - De Cillis (Napoli) incontra l'Arciragazzi sul tema delle discriminazioni in un percorso di conoscenza delle culture altre in modo da poter essere portatori di valori e della cultura dell'accoglienza.
L'evento è promosso dal CSV di Napoli e supportato dalla Cooperativa Shannara, No Hate Speech Italia e dalla rete ENAR (Rete Europea contro il Razzismo).


"A volte,mi sento oggetto di discriminazione,ma questo non mi fa arrabbiare. Semplicemente mi stupisce.
Come possono negare a se stessi il piacere della mia compagnia.Va oltre la mia comprensione." Zora Neale Hursto.

PROGETTI  INTERNAZIONALI

.

2013 CAILLOU WITH YOU" (Izmit Kocaeli, Turchia)        Progetto finanziato dalla Commissione Europea - Direzione Generale Istruzione e Cultura. 

Il gioco è uno strumento di fondamentale importanza in quanto è uno dei modi in cui il bambino si esprime. Lo scopo del progetto è di offrire ai giovani pazienti l‟opportunità di colorare il più possibile il cammino del ricovero ospedaliero attraverso attività espressive ludico-relazionali. I giovani coinvolti si metteranno a loro disposizione per attenuare la sofferenza che inevitabilmente ne deriva.                                          Paesi:Italia, Romania, Slovacchia, Lettonia, Lithuania,Turchia.

2012 - FEEL YOUR EXISTENCE & EXPRESS IT (Turchia) Progetto finanziato dalla Commissione Europea - Direzione Generale Istruzione e Cultura.

"Il diritto di espressione" discusso in uno scambio interculturale che coinvolge n.35 giovani provenienti dalla Polonia, Italia e Turchia.

Scoprire il diritto di espressione attraverso il teatro,la pittura,la musica e anche attraverso le differenti culture. Il partner promotore e‟ l'Università di Hakkari. 

Paesi: Italy, Turkey, Poland

".....A PEPPER GAS NOW IS JUST A MEMORY. IT HAS UNITED WHAT PROTESTERS WANTED TO BREAK UP.

THEY DIDN'T, YOU ARE STRONGER THAN THEM.

REALLY HAPPY TO GET ALL OF YOU IN ITALY AS SOON AS POSSIBLE. THIS IS THE MESSAGE FROM THE ITALIAN TEAM.

THANKS FOR EVERYTHING,HAKKARI" 

2012, 6-11 Aprile: GET INVOLVED - ITC (Belfast, Irlanda del Nord ) Progetto finanziato dalla Commissione Europea - Direzione Generale Istruzione e Cultura 

Promoter: British Council (North Ireland) 

Corso di formazione per gli operatori sociali che lavorano con e per i giovani. 

Scopo:esplorare i valori aggiunti dei progetti sui "Giovani e Democrazia" relativi all'azione 1.3 del programma "Gioventù in Azione".

 Paesi: Paesi membri Comunità Europea

ATTIVITA' TERRITORIALI

2016, Novembre/Maggio, 2017: Cominciamo dai bambini,cominciamo dalle scuole, cominciamo dai diritti        Arciragazzi Portici & Istituto C S. "Da Vinci - Comes"              Attività: Promozione e attuazione della Convenzione Internazionale sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza e per la relativa sensibilizzazione nelle scuole. Organizzazione e pianificazione di cinque giornate per un incontro con due classi prime, seconde,terze e quarte dell'Istituto Comprensivo "da Vinci-Comes" per lavorare sui diritti dei bambini. Gli incontri sono strutturati su dinamiche di gioco e sulle definizioni guidate sul concetto dei diritti.

2015 -  "LA CULTURA, UN MIO DIRITTO!" 

L'evento è stato organizzato dalla Fondazione di Palazzo Zevallos Stigliano (Napoli) in collaborazione con l' Arciragazzi e la Cooperativa Shannara che ha intercettato i giovani partecipanti e facilitato i momenti di incontro. L'obiettivo era di creare un percorso guidato da giovani afferenti alle comunità alloggio (Italiani e stranieri) e alle associazioni migranti presenti a Napoli che dopo un corso breve di formazione alle opere esposte nel Museo,hanno fatto da guida al gruppo giovani presenti e ai visitatori del museo. 

L'evento era pubblico.

2014 - O' BULL NUN ABBALL

Giornata di promozione della legalità, presso l‟I.P.I.A "Enriquez" organizzata dal Forum dei giovani di Portici                                  Partner: Cooperativa Sociale Shannara Onlus,Arciragazzi Portici        

Destinatari: tutti i rappresentanti di classe dell‟istituto Attività:Visione di un cortometraggio muto sul bullismo, presentazione in slide e riflessione guidata dalla psicoterapeuta della Cooperativa Shannara, dal bullismo alla legalità,alla pro socialità. Intervento di alcuni giovani, soci dell'Arciragazzi,sull'importanza degli scambi Europei e la loro esperienza nel concretizzare un'idea in progetto.

2013- Giornata dei Diritti dell'infanzia e Adolescenza  

Progetto autofinanziato da Arciragazzi Portici, Cooperativa Sociale Shannara Onlus                                                                                  Scuola Partner: Istituto Comprensivo 83° Porziano-Bordiga (Ponticelli,Napoli)                                                                                Attività: Sensibilizzazione riguardante il diritto alla "non discriminazione" per tutti i bambini e gli adolescenti che vivono nel nostro Paese, in particolare per i ragazzi di origine straniera, nel quadro della campagna "Io come Tu" e promossa dall‟Unicef. Le attività previste sono state cosi effettuate: Incontro preliminare con i docenti presenti alle attività;sistemazione e setting delle aule (scopo: stimolare la cooperazione); gioco del nome/gesto (scopo: approccio conoscitivo;stimolare l‟attenzione); Cos'è il bisogno - cos'è il diritto (Riflessione di gruppo: dal bisogno soggettivo al diritto umano effettuato attraverso l‟attività di brainstorming); Gioco bisogno-diritto; Carta dei diritti (Discussione sul diritto che emerge di più dal tabellone precedentemente sviluppato). Materiale: è stato rilasciato materiale cartaceo quale "La carta fondamentale dei diritti dell‟Unione Europea";opuscolo "The ludobus of rights kit" (creato dall‟Arciragazzi Portici in lingua inglese);opuscolo "Scoprire l‟Europa"; opuscolo "L‟Europa in 12 lezioni".